Una tradizione contemporanea
……………………………………………….

È dal 1900 che i Gallo, da sempre conosciuti come “Masùt da Rive”, si dedicano generazione dopo generazione alla cura delle uve in vigna e alla ricerca in cantina, esprimendo un saper fare che rispetta la tradizione dei padri ma è comunque attento al gusto contemporaneo più evoluto.

I loro 22 ettari vitati nel Friuli delle valli isontine s’allungano sul 46° parallelo, alla stessa latitudine della Borgogna, il che inclina questi vignaioli, così attenti alla vocazione del territorio, non solo alla produzione di grandi bianchi ma anche a portare alta la bandiera del Pinot Nero in Italia e nel mondo.